Home                   Nota congiunturale                        Articoli                             Scrivi

                                                                                          

   

        

 

PREMESSA/PROMESSA

“Nessun uomo è un’isola”, John Donne,(1572-1631, Medit. VII)

(Nessun uomo è un’isola, da sé, di per sé … la morte di ognuno diminuisce me, perché io sono coinvolto nell’umanità; e perciò non mandare mai a chiedere per chi suona la campana; perché la campana suona per te)

Ma ormai non è più un’isola (da sé, di per sé) nessun posto su questa terra: in economia (l’organizzazione dell’uso delle risorse disponibili e di quelle nuovamente create), come in politica (la vita della polis, dunque della comunità umana), come nell’equilibrio – o nello squilibrio – ambientale.

Ormai, come ci insegna la teoria del caos,

Se una farfalla batte le ali in Cile, domani può esserci un uragano in California

La politica – che riassume tutto: l’economia e il resto – è la visione del futuro, non del passato.

Quella è la storia.

Fare politica in modo decente significa dunque, informarsi. E saper trovare le informazioni là dove sono. E, poi, imparare ad interpretarle.

E’ quello che tenterò di fare qui. Come sempre e come per tutti gli esseri umani da un punto di vista che non può mai pretendere ad essere globale.

Parziale, dunque: di parte, mio; e, necessariamente – anche – incompleto. Ma che, sempre, cercherà di essere onesto. Questo lo prometto a me. Ed a voi…